domande e risposte

domande e risposte

Le domande più frequenti



In generale, le imprese con un numero di dipendenti compreso tra 1 e 5 possono ospitare 1 stagista, mentre quelle tra 6 e 19 dipendenti possono ospitare al massimo 2 stagisti contemporaneamente. Le imprese che superano i 20 lavoratori, possono accogliere un numero di stagisti non superiore al 10% dei propri dipendenti. Ogni regione ha però le proprie specificità sia nei rapporti numerici fra dipendenti e tirocinanti che nel modo di conteggiare i dipendenti. In alcune regioni le normative indicano di fare il calcolo limitatamente alla sede operativa in altre invece sul totale azienda. L'azienda deve essere in regola con la normativa di cui al D.lgs 81/2008 e con la normativa di cui alla legge 68/99.
E' un periodo di "apprendimento in azienda", che permette di imparare una professione o un mestiere, attraverso la pratica reale. Ogni stage prevede l'affiancamento di una persona qualificata (tutor) che segue lo stagista nel corso del tirocinio e lo guida.
No. Stage e tirocinio sono sinonimi.
Lo stage o tirocinio curriculare, a differenza degli stage o tirocini extracurriculari, è un periodo di apprendimento in azienda previsto ed inserito in un percorso formativo e viene solitamente promosso da un ente di formazione riconosciuto
Gli stage o tirocini extracurriculari, si dividono in: formativi e di orientamento - se il candidato ha conseguito l'ultimo titolo di studio da meno di 12 mesi - e di inserimento o reinserimento lavorativo: se il candidato ha conseguito l'ultimo titolo di studio da più di 12 mesi
Gli attori sono tre: lo stagista o tirocinante, che si inserisce in una realtà lavorativa accettandone consuetudini e doveri, il tutor dell'azienda ospitante, responsabile della formazione e dell'inserimento nel contesto lavorativo, il tutor FourStars SportelloStage, che supervisiona il tirocinio e ne garantisce il corretto svolgimento.
Gli stage extracurriculari, prevedono un compenso minimo obbligatorio, stabilito da ogni normativa regionale che va da un minimo di 300 a un massimo di 600 Euro. Ovviamente l'azienda ospitante può decidere di riconoscere un compenso mensile più alto. I tirocini curriculari, non prevedono un compenso minimo obbligatorio. Sarà facoltà dell'azienda ospitante decidere se garantire un'indennità di partecipazione o meno.
E' a discrezione dell'azienda. Lo stage non è un contratto di lavoro e quindi non è obbligatorio produrre un cedolino, anche se alcune aziende preferiscono farlo.
Solo in alcune Regioni le normative impongono una durata minima, in tutte esiste invece una durata massima che varia da 6 a 12 mesi. Per le categorie protette 12 mesi. Per i portatori di handicap, 24 mesi.
La comunicazione telematica è obbligatoria solo per i tirocini extracurriculari e va sempre fatta dall'Azienda ospitante. L'interruzione anticipata deve essere comunicata tempestivamente anche a FourStars via email all'indirizzo marchesi@4stars.it.
In termini generali non vi sono limiti al numero di proroghe. Il limite è dato dalla durata massima dello stage. Alcune normative invece impongono il limite di una sola proroga, così come la durata massima della proroga stessa.
Solo alcune normative regionali prevedono il recupero delle chiusure aziendali: in questi casi le date di sospensione del tirocinio devono essere comunicate. Se vengono incluse nel progetto formativo, il contratto le riporterà e quindi il periodo di tirocinio potrà essere conteggiato nel modo corretto escludendo le ferie. Qualora invece la comunicazione delle ferie arrivasse durante il periodo di tirocinio bisognerà recuperare il periodo di ferie attraverso una proroga.
No. In un'ottica di valorizzazione delle risorse umane riteniamo fondamentale svolgere il nostro ruolo di consulenza nel percorso di ricerca e selezione, dalla definizione del profilo fino alla presentazione dei candidati.
Si. Abbiamo una sede in Cina a Shanghai e ci occupiamo di progetti di ricerca e selezione nel mercato asiatico.
Si. Siamo ente accreditato per la gestione del Programma Garanzia Giovani e affianchiamo l'azienda per tutto il percorso ed eroghiamo i servizi di formazione offerti ai candidati.
Si. Siamo ente accreditato per la gestione del Programma Dote Unica Lavoro ed eroghiamo i servizi di formazione qualificata offerti ai candidati.