candidatoLAVOROLavoro e social network

Linkedin per trovare lavoro: tutti i consigli per farlo nel modo giusto

Vorresti trovare lavoro con Linkedin. Perchè no? Ma fallo nel modo giusto!

Linkedin è senza dubbio il social più adatto per cercare lavoro, visto che è nato per incentivare il networking di contatti professionali. Spesso, però, si confonde l’utilizzo di Linkedin con quello degli altri social network e si finisce per farne un uso scorretto e per niente efficace.

Bisognerebbe limitarsi all’utilizzo di Linkedin a scopo lavorativo e non utilizzarlo impropriamente per postare contenuti personali o non pertinenti con il contesto.

Ecco dunque qualche consiglio per usare meglio questo social, ottimizzando il tuo profilo e sfruttando a pieno le potenzialità della piattaforma.

1 – Crea un profilo professionale e completo

Se vuoi trovare lavoro con Linkedin, scegli una foto seria, ma non troppo impostata.

Dovrai mostrare un’immagine di te coerente con la tua personalità, senza cadere troppo nell’informale, ma neanche nel formale.

Crea il tuo profilo professionale e inserisci in maniera dettagliata le informazioni riguardanti il tuo percorso lavorativo e formativo.

2 – Connettiti con altri profili professionali interessanti o coerenti con la tua ricerca

Cerca un collegamento con le aziende che operano nel tuo settore di riferimento, per essere sempre aggiornato riguardo le loro attività e circoscrivere il tuo campo di interesse.

I recruiter usano spesso Linkedin per condurre selezioni in aree specifiche, perciò questa operazione ti aiuterà ad aumentare la tua visibilità nel caso di posizioni aperte per cui si richiedano le tue competenze.

3 – Guarda le opportunità segnalate nella sezione “Lavoro”

Utilizza i filtri per orientarti nella ricerca e mettere a fuoco i tuoi obiettivi. Troverai molte offerte di lavoro in linea con i tuoi interessi, il tuo settore di interesse, il tuo luogo di residenza.

4 – Mostra di essere aperto alle opportunità

Se vuoi trovare lavoro con Linkedin, specifica quali sono le tue aree di interesse, in modo tale che i recruiter che fanno head hunting possano eventualmente proporti opportunità pertinenti con la tua ricerca.

5 – Specifica la tua posizione

Attraverso il sistema di geolocalizzazione, Linkedin potrà segnalarti le opportunità di lavoro più vicine alla zona in cui risiedi o in cui stai cercando un’occupazione.

6 – Condividi molti contenuti, purché siano pertinenti

La condivisione di contenuti di qualità in linea con il tuo ambito professionale ti permetterà non solo di aumentare la tua visibilità e l’efficacia del tuo profilo, ti consentirà di dimostrare la tua competenza e il tuo interesse in un settore.

Puoi postare diverse tipologie di contenuti, a seconda delle tue esigenze e delle tue propensioni:

  • Post testuali
  • Post con Video
  • Post Multifoto
  • Post con foto singole
  • Documenti PDF
  • Articoli Link ad articoli esterni

7 – Partecipa attivamente ai gruppi di discussione

Scegli i gruppi in cui si parla di argomenti che conosci bene o di competenze che possiedi. Se sei interessato a un argomento specifico, ma non esiste un gruppo che ne discuta, puoi addirittura crearne uno.

Grazie alla tua partecipazione ai gruppi di discussione, potrai rimanere costantemente aggiornato e incrementare le tue conoscenze.

8 – Cerca di ottenere la conferma delle tue competenze

Conferma innanzitutto le competenze dei profili con cui sei collegato. Questa operazione ti permetterà di ottenere a tua volta conferme da parte di altri utenti e di aumentare quindi l’autorevolezza del tuo cv online per trovare lavoro con Linkedin.

9 – Aggiorna sempre il tuo profilo

Importantissimo: per suscitare l’interesse altrui, allargare la tua rete di contatti professionali e aumentare le tue possibilità di trovare lavoro con Linkedin, mostrati sempre attivo!

Cerca contenuti interessanti da pubblicare e aggiorna meticolosamente il tuo profilo in tutte le sue parti, dall’esperienza alle competenze acquisite.

10 – Renditi reperibile

Se vuoi trovare lavoro con Linkedin, renditi facilmente reperibile indicando un indirizzo mail che controlli frequentemente, per ricevere le notifiche in tempo reale.

Candidarti prima di tutti gli altri aumenterà esponenzialmente le tue possibilità di ottenere il lavoro!

11 – Preparati per i colloqui

Cerchi lavoro, quindi inizia a prepararti ad affrontare uno o più colloqui! La comunicazione sui social è importante, ma poi dovrai dimostrare il tuo valore anche in un confronto più diretto con il recruiter.

Leggi i nostri consigli per prepararti ad affrontare un colloquio di lavoro.

Altri strumenti di Linkedin per il Personal Branding e la formazione professionale

Le possibilità di trovare lavoro con Linkedin sono in costante aumento: sono state via via introdotte funzionalità, utilissime per promuoversi con il Personal Branding e definire il proprio profilo, anche attraverso l’orientamento e la formazione.

Ecco le principali:

  • Linkedin Learning, lanciato alla fine dello scorso settembre, è un portale di formazione professionale che mette a disposizione degli utenti corsi specifici per accrescere le proprie competenze e diventare più competitivi.
  • Linkedin Students, app per Android e iOS, è il primo passo della piattaforma verso i neolaureati. Si tratta in tutto e per tutto di uno strumento di orientamento, che mette in contatto studenti e neolaureati con professionisti e potenziali datori di lavoro, attraverso un’analisi delle competenze acquisite attraverso la formazione e delle attitudini personali. Anche Linkedin Students sarà disponibile a breve in Europa e in Italia.

Leggi anche il nostro articolo più approfondito che ti svelerà come usare i social per trovare lavoro.


CERCHI UNO STAGE O UN LAVORO?

Clicca qui per consultare tutte le nostre offerte di stage e lavoro.

CERCA LE OFFERTE


Post precedente

Broker assicurativo: un intermediario nel campo delle assicurazioni

Post successivo

Psicologo del Lavoro: il promotore del benessere lavorativo

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *