candidatocolloquio di lavoro

Domande da fare a un colloquio di lavoro

Ecco qualche consiglio per concludere in bellezza il tuo colloquio di lavoro, trasformandoti da oggetto a soggetto dell’intervista. Dopo aver risposto ai quesiti, più o meno canonici, del recruiter, è importante essere in grado di porre alcune domande pertinenti, che dimostrino ulteriore interesse nei confronti dell’azienda e della posizione offerta.

Te ne proponiamo alcuni:

1. Quale sarebbe, esattamente, il mio ruolo?

Accertati, qualora non sia stato spiegato esaurientemente dal recruiter, del ruolo che dovresti ricoprire e delle mansioni specifiche che ti sarebbero assegnate.

2. Cosa si aspetta l’azienda dal candidato selezionato?

Cerca di avere qualche informazione in più riguardo le aspettative dell’azienda nei confronti della persona che sceglierà per ricoprire il posto vacante. Dimostrerai interesse e avrai qualche linea guida per iniziare con più sicurezza, nel caso fossi selezionato.

3. Quali sarebbero, partendo dalla  posizione offerta, le possibilità di crescita in azienda?

Informati sulle possibilità di crescita all’interno dell’azienda e di carriera in generale. Una simile domanda denota, ancora una volta, interesse e disponibilità a impegnarsi nel proprio lavoro per ottenere buoni risultati.

4. Qual è la mission dell’azienda?

Dimostra il tuo coinvolgimento verso l’attività dell’azienda in tutti i suoi aspetti, chiedendo quali sono la mission specifica  e il funzionamento rispetto ai competitors.

5. Non fare domande su ferie e orari.

È sempre meglio evitare (almeno al primo colloquio con un’azienda) domande circa le ferie e l’orario di lavoro.

6. Com’è strutturato il processo di selezione e, di conseguenza, quando potrò sapere i risultati?

L’ultima buona domanda per un colloquio di lavoro, la cui risposta sicuramente ti interesserà molto, riguarda le tempistiche della selezione e della comunicazione dei risultati.

È sempre meglio, però, non andare subito al sodo, ma piuttosto dimostrare curiosità verso l’intero processo di selezione, la sua struttura e le modalità di svolgimento, che condurranno automaticamente all’informazione riguardante gli esiti.

Leggi anche il nostro piccolo vademecum per prepararti ad affrontare il colloquio di lavoro in tutte le sue fasi.


CERCHI UNO STAGE O UN LAVORO?

Clicca qui per consultare tutte le nostre offerte di stage e lavoro.

CERCA LE OFFERTE


Post precedente

Colloquio di lavoro nei film: 3 scene famose

Post successivo

Le domande più frequenti in un colloquio di lavoro in inglese

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *