professioni

Contabilità Generale: il monitoraggio delle prestazioni aziendali

L’Addetto alla Contabilità Generale è una figura professionale molto importante, di cui tutte le aziende, pur con dimensioni e settori di riferimento diversi, generalmente si dotano. Infatti, operando nell’area amministrativa delle imprese, l’Addetto alla Contabilità Generale si rivela fondamentale per la gestione di tutta la documentazione relativa ai movimenti contabili di un’azienda.

Quali sono le caratteristiche e le competenze che un Addetto alla Contabilità Generale deve avere?

Innanzitutto, ci sono alcune importanti caratteristiche personali che si richiedono a un Addetto alla Contabilità Generale, quali: riservatezza, affidabilità, precisione, responsabilità.

Entrando nel merito delle competenze tecniche, un Addetto alla Contabilità Generale deve possedere: nozioni riguardanti la contabilità generale d’impresa e il bilancio d’esercizio, conoscenze base di economia aziendale e contabilità analitica, dimestichezza con le attività di budgeting.

A causa dell’utilizzo dilagante degli strumenti tecnologici da parte delle imprese, l’Addetto alla Contabilità Generale è chiamato ad avere una conoscenza dei sistemi informatici, in particolare Office e i programmi preposti all’utilizzo dei fogli di calcolo, ma anche una buona padronanza dell’inglese specialmente dei termini tecnici necessari per utilizzare i mezzi tecnologici.

Quali sono gli obiettivi professionali di un Addetto alla Contabilità Generale?

L’obiettivo professionale di un Addetto alla Contabilità Generale consiste nel garantire efficienza  e supervisione sulle prestazioni aziendali, attraverso il proprio lavoro di monitoraggio e registrazione dei movimenti contabili.

Quali mansioni concrete ricopre un Addetto alla Contabilità Generale?

L’Addetto alla Contabilità Generale si occupa innanzitutto di gestire i movimenti contabili in entrata e in uscita, compilando registri e scritture contabili relative.

Oltre al controllo dei flussi di cassa, l’Addetto alla Contabilità Generale è tenuto a effettuare periodicamente un’attività reportistica, stilando documenti di riepilogo dei conti da presentare ai dirigenti d’azienda.

Come si diventa Addetto alla Contabilità Generale?

Per lavorare come Addetto alla Contabilità Generale non è indispensabile avere una laurea, anche se molte aziende, specialmente quelle di grandi dimensioni, richiedono un diploma di laurea triennale in Economia Aziendale.

Per operare in piccole e medie imprese, è in genere sufficiente aver conseguito un diploma di ragioneria presso un istituto tecnico commerciale, oppure un diploma tecnico di gestione aziendale presso un istituto professionale.

Esistono, inoltre, corsi di formazione promossi dalle istituzioni regionali, che possono essere molto utili per definire meglio il proprio curriculum e aggiornare le proprie competenze in base alla Normativa del Bilancio Europeo.

Dove lavora un Addetto alla Contabilità Generale?

 Un Addetto alla Contabilità Generale può lavorare come impiegato dipendente di un’azienda, oppure come consulente esterno, con alcune variabili nel grado di autonomia e nelle mansioni che gli spettano.

Quanto può guadagnare un Addetto alla Contabilità Generale?

La retribuzione annua lorda di un Addetto alla Contabilità Generale varia a seconda del grado di esperienza, della posizione che ricopre, dalle dimensioni dell’azienda.

In funzione di tutte queste variabili il compenso annuo può oscillare da 15 mila a 30 mila euro.

Quali sono le prospettive di crescita professionale per un Addetto alla Contabilità Generale?

In quanto figura di responsabilità, l’Addetto alla Contabilità Generale può aspirare a una crescita all’interno dell’azienda, passando a ricoprire posizioni sempre più importanti, fino a raggiungere il grado di Responsabile Amministrativo, talvolta ricoprendo anche funzioni di direzione.


CERCHI UNO STAGE O UN LAVORO?

Clicca qui per consultare tutte le nostre offerte di stage e lavoro.

CERCA LE OFFERTE


Post precedente

Come affrontare un colloquio di lavoro: 10 consigli d'oro

Post successivo

Corporate Finance Analyst: per un check up del bilancio aziendale

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *