candidatocolloquio di lavoro

Cosa fare dopo un colloquio di lavoro

Immagina di aver sostenuto un’intervista di lavoro importante e di essere in attesa di ricevere un responso. Purtroppo, dopo un colloquio di lavoro, non sempre si sa come comportarsi, poiché  l’agitazione è in agguato e si teme in qualsiasi caso di fare una mossa sbagliata.

Per non rischiare di rimanere nell’immobilità, ti suggeriamo alcuni consigli per gestire al meglio il periodo immediatamente successivo al colloquio di lavoro.

In seguito due presupposti da tenere a mente:

  • Innanzitutto considera che l’attesa di una risposta è variabile, suscettibile di cambiamenti a seconda dell’azienda. Il tempo necessario per giungere a una scelta conclusiva può oscillare da alcuni giorni a un paio di settimane, in relazione alla complessità della ricerca e al numero di cv ricevuti per la posizione aperta in questione.
  • Sarebbe sempre meglio ricordarsi di chiedere, in sede di colloquio, com’è strutturato il processo di selezione e quale può essere l’attesa stimata per gli esiti. Questa domanda, assolutamente lecita, ti permetterà di alleggerire l’ansia dell’attesa e di gestire più consapevolmente i contatti con l’azienda dopo il colloquio. Ecco qualche consiglio sulle domande da porre al selezionatore.

 

Ecco 4 consigli per affrontare l’attesa dopo un colloquio di lavoro:

Nel caso in cui, per qualche motivo, avessi dimenticato di porre al tuo esaminatore la fatidica domanda, ecco qualche consiglio per affrontare l’attesa di una risposta:

1.Dopo un colloquio di lavoro invia una e-mail di ringraziamento al responsabile delle risorse umane o alla persona che si è occupata di condurre la selezione. Sarà un ottimo modo per differenziarti nei confronti degli altri candidati e dimostrare la tua cortesia. Attenzione, però, a non eccedere con i convenevoli, cerca di esprimerti in modo conciso ed educato.

2. Entra nell’ottica di far fruttare il colloquio come esperienza da aggiungere al tuo bagaglio personale. Dopo un colloquio di lavoro scrivi un riassunto degli argomenti trattati durante l’intervista, potrà tornarti utile nel caso in cui venissi chiamato per un secondo colloquio o per i colloqui a cui parteciperai in futuro. Rifletti sulle risposte che hai dato al tuo esaminatore e su come avresti potuto migliorare la forma o l’efficacia delle stesse. Annota eventuali dubbi che non hai avuto l’opportunità di affrontare e compila un elenco di domande, che potrai fare qualora ti richiamassero per un ulteriore colloquio.

3. Valuta attentamente i tempi di risposta, considerando che per un’approvazione definitiva potrebbero occorrere anche dieci o quindici giorni. Quindi, una volta passato un periodo ragionevole, se non ti hanno richiamato, considera l’ipotesi di ricontattare l’azienda. Meglio scrivere prima via mail al referente con il quale hai sostenuto il colloquio; poi, eventualmente, se ancora non ricevessi un riscontro, potresti provare a contattarlo telefonicamente.

4. Qualora l’esito del colloquio fosse negativo, non ti alterare e non ti scoraggiare. Domanda educatamente le motivazioni del rifiuto e chiedi di poter essere tenuto in considerazione per selezioni future.

Leggi l’articolo approfondito per scoprire come affrontare tutte le fasi del colloquio.


CERCHI UNO STAGE O UN LAVORO?

Clicca qui per consultare tutte le nostre offerte di stage e lavoro.

CERCA LE OFFERTE


Post precedente

Cos'è e a cosa serve lo stage: 5 buoni motivi per farlo

Post successivo

Colloquio di gruppo: 8 consigli su come affrontarlo

3 Commenti

  1. 29/09/2017 at 2:48 pm — Rispondi

    Ciao una miаa amica mi ha giratߋ il link a questo blog e sono pɑssata a vedere se effettivamente
    merita. Mi ρiace ampiamente. Subiito messo tra i preferiti.
    Magnifico sito e grqfica meraviglioso.

  2. Yurika
    22/05/2019 at 7:54 am — Rispondi

    Buongiorno!
    Ho sostenuto un colloquio presso un’azienda che ricerca un addetto part-time a 20 ore settimanali,ma non ricordo con esattezza la durata e,nel caso, la durata della proroga. Dovrebbe essere un 3+6ma non ne ho la certezza. Dato che venerdi devo sostenere un altro colloquio vorrei essere sicura di questo punto per poi poter confrontare le 2 offerte. Pensavo di richiamare o il punto vendita presso la quale ho sostenuto il colloquio oppure la persona che mi ha contattato per invitarmi,appunto,al primo colloquio conoscitivo. Voi cosa fareste?
    Grazie per la risposta

    • 27/05/2019 at 9:55 am — Rispondi

      Buongiorno Yurika,
      può scrivere al referente con il quale ha sostenuto il colloquio oppure fare la domanda direttamente durante il secondo colloquio conoscitivo.
      Ci scusiamo per la risposta tardiva e le auguriamo una buona giornata, FourStars

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *