aziendaLAVORO

Fatturazione elettronica obbligatoria dal 2019: cos’è e come funziona

Dal 1° gennaio 2019 scatta l’obbligo della fatturazione elettronica B2B per tutte le prestazioni di servizi o la cessione di beni tra aziende.

Con un adeguamento alle direttive UE, la Finanziaria 2018 ha previsto per l’anno nuovo una gestione totalmente elettronica del ciclo attivo e passivo delle fatture, che utilizzerà il Sistema di Interscambio (SDI), amministrato dall’Agenzia delle Entrate.

Con l’entrata in vigore della fatturazione elettronica, qualsiasi altra tipologia di fattura dovrà essere considerata come non emessa e non dovrà essere pagata.

Cos’è la fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica è il nuovo sistema digitale che permette di emettere, trasmettere e conservare le fatture in formato XML (eXtensible Markup Language).

Si tratta di un linguaggio informatico che consente di controllare i contenuti dei documenti, per verificare determinate informazioni in relazione ai termini previsti dalla legge vigente.

La fattura elettronica possiede lo stesso valore legale della versione cartacea, ma è configurata in un formato diverso, che rispecchia i requisiti richiesti dal Sistema di Interscambio Nazionale, con l’obiettivo di garantire autenticità dell’origine e integrità del contenuto.

Come funziona la fatturazione elettronica

L’impresa deve comunicare al proprio fornitore e ricevere dai propri clienti il Codice Destinatario, un codice univoco composto da lettere e numeri. Il codice sarà identificativo e dovrà essere riportato all’interno della fattura elettronica insieme agli altri dati (Partita IVA, indirizzo, data del documento e tutti gli altre informazioni rilevanti ai fini fiscali).

Una volta compilata, la fattura elettronica dovrà essere firmata digitalmente dal soggetto emittente e transitare dal Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate, che avrà il compito di verificare la correttezza e completezza dei dati inseriti e inviare la fattura al destinatario.

fatturazione elettronica

Come rettificare una fattura elettronica errata

Se la fattura elettronica emessa contiene un errore contenutistico, sarà necessario intervenire con una nota di Debito/Credito per rettificare quanto indicato nella fattura regolarmente emessa.

Strumenti per la fatturazione elettronica

Per poter emettere, firmare, inviare e conservare la fatture elettroniche, le aziende devono dotarsi di alcuni strumenti:

  • La firma digitale:

Si tratta di un equivalente elettronico della tradizionale firma autografa su carta, consente lo scambio in rete di documenti con validità legale.

  • SPID:

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) permette di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati con un’identità digitale, garantendo all’utente la protezione dei dati personali e della privacy.

Tutte le informazioni per sapere come ottenere SPID al sito http://www.spid.gov.it/.

  • Conservazione elettronica:

Il sistema di conservazione elettronica sostitutiva ha l’obiettivo di garantire nel tempo le caratteristiche di autenticità, integrità, affidabilità, leggibilità e reperibilità dei documenti informatici, come stabilito dal Codice dell’Amministrazione Digitale.

Per entrare nell’elenco dei conservatori accreditati bisogna fare richiesta all’Agenzia per l’Italia Digitale.

Vantaggi della fatturazione elettronica

L’introduzione della fatturazione elettronica obbligatoria rappresenta un’occasione per migliorare l’efficienza dei cicli attivi e passivi delle fatture emesse e ricevute.

Ideata per ottimizzare e controllare la spesa pubblica, la fatturazione elettronica obbligatoria permette anche di snellire la documentazione cartacea e abbattere i costi, favorendo l’innovazione delle imprese e una maggiore efficienza nei processi di verifica.


STAI CERCANDO UN ENTE PROMOTORE PER ATTIVARE UNO STAGE?

FourStars è un ente promotore accreditato e opera in tutta Italia.
La nostra più che decennale esperienza e il nostro staff legal ci permettono di affiancare
quotidianamente le aziende clienti nella delicata gestione dei tirocini.

PER SAPERNE DI PIÙ


Post precedente

Come usare Facebook per trovare lavoro

Post successivo

FourStars promuove l’Alternanza Scuola Lavoro: un percorso virtuoso e proficuo per scuole e aziende

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *