aziendacandidatoLAVORO

Anno nuovo, lavoro nuovo: consigli e buoni propositi per il 2019

L’inizio di un nuovo anno porta sempre con sé il desiderio di cambiamento, che può riguardare diversi ambiti della vita, fra cui anche quello professionale: tra i buoni propositi per il 2019 potrebbero esserci un avanzamento di carriera, l’intenzione di cambiare il posto di lavoro o di avviare da zero una vita lavorativa.

Se anche tu hai in mente dei progetti per la tua vita professionale, ecco qualche consiglio per affrontare il cambiamento con lo spirito giusto e realizzare i tuoi buoni propositi lavorativi per l’anno nuovo.

  1. Rinnova il curriculum

Se sei in cerca di una nuova opportunità lavorativa la prima cosa da fare è senza dubbio aggiornare il cv, aggiungendo le ultime esperienze lavorative effettuate, le competenze acquisite o eventuali corsi di formazione svolti negli ultimi 12 mesi.

Non dimenticare di aggiornare anche i cv che hai inserito sui portali online (incluso quello di FourStars)!

Leggi tutti i nostri articoli per scoprire come scrivere un curriculum perfetto, gli errori da evitare nel cv, come compilare il curriculum vitae europeo, e come compilare il cv per cercare lavoro all’estero.

  1. Fai personal branding

Se la ricerca di un lavoro è tra i tuoi buoni propositi per il 2019, devi considerare anche di incominciare a fare personal branding: inizia a rinnovare e migliorare i tuoi profili social e a utilizzarli sistematicamente per la promozione della tua figura professionale.

Bisogna infatti considerare che, in un’era in cui tutti sono reperibili su internet e il social recruiting prende sempre più piede, anche i social network e i blog personali diventano un prolungamento del curriculum. Metti quindi bene in vista le tue esperienze professionali e le tue competenze, curando il linguaggio e la forma.

Se vuoi qualche consiglio per promuovere il tuo profilo professionale online, leggi il nostro articolo che ti spiegherà come migliorare la tua reputazione digitale attraverso il personal branding.

Leggi anche gli articoli su un utilizzo ottimale dei singoli social network per trovare lavoro: LinkedIn, Facebook, Twitter, Google+.

  1. Potenzia le competenze

Uno dei buoni propositi professionali per l’anno nuovo potrebbe riguardare il miglioramento delle tue competenze. Infatti, se stai cercando una nuova occupazione o vuoi ottenere un avanzamento di carriera, un pò di formazione anche online è senza dubbio un’ottima idea.

Ricorda però che non occorre potenziare solo le competenze tecniche (hard skills)! Anche fare un bilancio delle soft skills e lavorare sulla comprensione dei propri punti deboli e di forza è un metodo molto efficace per migliorare le proprie prestazioni professionali.

Leggi i nostri articoli per sapere quali sono le soft skills che fanno la differenza e cosa sono le hard skills e soft skills.

  1. Preparati preventivamente per i colloqui

Se i tuoi buoni propositi per il 2019 prevedono la ricerca di un nuovo lavoro, ti conviene cominciare a prepararti psicologicamente per affrontare nuovi colloqui!

Magari non ne hai mai affrontato uno, oppure hai lavorato per molti anni nella stessa azienda e quindi sei un po’ “arrugginito”. In ogni caso non farti trovare impreparato e comincia ad affrontare i colloqui al meglio per realizzare i tuoi buoni propositi.

Leggi i nostri articoli e scopri come affrontare i primi contatti telefonici, come comportarsi ai colloqui di lavoro, quali domande fare al recruiter, quale abbigliamento scegliere per un colloquio, le frasi utili per un colloquio in inglese e cosa fare dopo aver sostenuto un colloquio di lavoro.

Ti auguriamo un Buon 2019 e che tu possa realizzare tutti i tuoi sogni professionali!

 


CERCHI UNO STAGE O UN LAVORO?

Clicca qui per consultare tutte le nostre offerte di stage e lavoro.

CERCA LE OFFERTE


Post precedente

FourStars promuove l’Alternanza Scuola Lavoro: un percorso virtuoso e proficuo per scuole e aziende

Post successivo

Quanti stagisti può ospitare un'azienda? Tipologie e condizioni dello stage

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *